Advocate 6PIP Cani 25-40KG Bayer

Questo è un farmaco sottoposto a REV, prima di essere evaso verrà verificata la validità della ricetta da parte dei nostri farmacisti e verranno evasi solo i prodotti prescritti.
Chiamaci o scrivici via WhatsApp cliccando qui +39 389 2818432
Oppure compila il modulo

Per cani che sono affetti o a rischio di infestazioni parassitarie miste

Descrizione

Il farmaco e’ indicato nel trattamento e prevenzione delle infestazioni da pulce (Ctenocephalides felis), nel trattamento del pidocchio del cane (Trichodectes canis), nel trattamento dell’infestazione da acari
animali minuscoli che vivono nella polvere, che spesso sono responsabili di allergie
dell’orecchio (Otodectes cynotis), della rogna sarcoptica (sostenuta da Sarcoptes scabiei var. canis), della demodicosi (sostenuta da Demodex canis), nella prevenzione della dirofilariosi (stadi larvali L3 e L4 di Dirofilaria immitis) e dell’angiostrongilosi (stadi larvali L4 e adulti immaturi di Angiostrongylus vasorum), nel trattamento di Angiostrongylus vasorum e Crenosoma vulpis e nel trattamento diinfestazioni da nematodi gastrointestinali (stadi larvale L4, adulti immaturi e adulti di Toxocara canis, Ancylostoma caninum e Uncinaria stenocephala, adulti di Toxascaris leonina e Trichuris vulpis). Il prodotto puo’ essere utilizzato come parte di una strategia di trattamentoper la dermatite allergica da pulci (DAP).

Antiparassitario per cani di taglia XL
Posologia e modo di somministrazione
Le dosi minime raccomandate sono di 10 mg di imidacloprid per kg pesocorporeo e di 2,5 mg di moxidectin per kg peso corporeo, equivalenti a 0,1 ml/kg peso corporeo. Peso corporeo <=4 kg: Advocate per cani piccoli volume 0,4 ml; peso corporeo >4-10 kg: Advocate per cani medi volume 1 ml; peso corporeo >10-25 kg Advocate per cani grandi volume 2,5 ml; peso corporeo >25-40 kg: Advocate per cani molto grandi volume 4 ml; peso corporeo >40 kg: somministrare la combinazione di pipette appropriata. Prevenzione e trattamento delle pulci: un trattamento previene l’infestazione da pulci per 4 settimane. Le pupe preesistenti nell’ambiente possono svilupparsi per 6 settimane o piu’ in funzioni delle condizioni climatiche. Percio’ puo’ essere necessario combinare il trattamento con il farmaco a trattamenti mirati ad interrompere il ciclo di vita della pulce nell’ambiente circostante. Questo puo’ portare ad una piu’ rapida diminuzione della popolazione di pulci nell’ambiente domestico. Il prodotto deve essere somministrato ad intervalli mensili se utilizzato come parte di una strategia di trattamento per la dermatite da pulci. Trattamento del pidocchio del cane (Trichodectes canis): deve essere somministrata una singola dose. E’ consigliata un’ulteriore visita 30 giorni dopo il trattamento, perche’ alcuni animali possono necessitare di un secondo trattamento. Trattamento dell’infestazione da acari
animali minuscoli che vivono nella polvere, che spesso sono responsabili di allergie dell’orecchio (Otodectes cynotis): deve essere somministrata una singola dose
Quantità di medicamento da somministrare in una sola volta (rappresenta, cioè, un’unità posologica). Ad ogni trattamento i detriti staccati devono essere delicatamente rimossi dal canale auricolare
relativo all’orecchio esterno. Un’ulteriore visita e’ raccomandata 30 giorni dopo il trattamento, in quanto alcuni animali possono richiedere un secondo trattamento. Non applicare direttamente nel canale auricolare. Trattamento della rogna sarcoptica (sostenuta da Sarcoptes scabiei var. canis): deve essere somministrata una singola dose
Quantità di medicamento da somministrare in una sola volta (rappresenta, cioè, un’unità posologica) per due volte a distanza di 4 settimane l’una dall’altra. Trattamento della demodicosi (sostenuta da Demodex canis):somministrare una singola dose
Quantità di medicamento da somministrare in una sola volta (rappresenta, cioè, un’unità posologica). ogni 4 settimane per 2-4 mesi nei casida lievi a moderati. I casi particolarmente gravi possono richiedere un trattamento piu’ prolungato e piu’ frequente. In questi casi gravi,il farmaco puo’ essere applicato una volta la settimana per un periodo prolungato. In tutti i casi e’ essenziale che il trattamento venga proseguito fino a che i raschiati cutanei risultino negativi in almeno due controlli mensili consecutivi. Il trattamento deve essere interrotto nei cani che alle conte degli acari, animali minuscoli che vivono nella polvere, che spesso sono responsabili di allergie.
Prevenzione della dirofilariosi: applicare ad intervalli regolari mensili durante il periodo dell’anno in cui sono presenti le zanzare (gli ospiti intermedi che veicolano e trasmettono le larve di dirofilaria). Il prodotto puo’ essere somministrato durante tutto l’anno o almeno 1 mese prima della prima esposizione alle zanzare prevista. Il trattamento deve essere proseguito ad intervalli mensili regolari fino ad 1 mese dopo l’ultima esposizione alle zanzare. Per stabilire una routine di trattamento, si raccomanda di utilizzare il prodotto lo stesso giorno o alla stessa data di ogni mese. Quando si sostituisce un altro prodotto per la prevenzione della dirofilaria nel contesto di un programma per la prevenzione della dirofilariosi, il primo trattamento con il prodotto deve essere somministrato entro un mese dall’ultima dose
Quantità di medicamento da somministrare in una sola volta (rappresenta, cioè, un’unità posologica). Nelle aree non endemiche non dovrebbe presentarsi il rischio per i cani di contrarre la dirofilariosi. Quindi questi cani possono essere trattati senza particolari precauzioni. Togliere una pipetta dalla confezione; tenendo la pipetta in posizione verticale, girare e togliere il cappuccio; utilizzare il cappuccio capovolto per ruotare e rimuovere il sigillo della pipetta.

Effetti indesiderati
Nei cani l’uso del prodotto puo’ produrre un prurito transitorio. In rari casi si possono verificare untuosita’ del pelo, eritema e vomito.Questi segni scompaiono senza ulteriore trattamento. Il prodotto puo’, in rari casi, provocare reazioni di ipersensibilita’ locale. Se dopo il trattamento l’animale si lecca sul sito di applicazione, raramente si possono osservare segni neurologici transitori come atassia, tremori generalizzati, sintomi oculari (pupille dilatate, riduzione del riflesso pupillare, nistagmo), anomalie della respirazione, salivazione e vomito. In casi molto rari, il prodotto puo’ causare nel sito di applicazione, una sensazione risultante in cambiamenti comportamentali transitori come letargia, agitazione e inappetenza. Nel caso di assunzione orale accidentale, deve essere somministrato un trattamento sintomatico. Non sono noti antidoti specifici. L’utilizzo di carbone attivo puo’ recare giovamento.

Controindicazioni ed effetti secondari
Non utilizzare nei cuccioli sotto le 7 settimane d’eta’. Non usare in caso di ipersensibilita’ ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti. Per i gatti, deve essere utilizzato il prodotto corrispondente Advocate per gatti, che contiene 100 mg/ml di imidacloprid e 10 mg/ml di moxidectin. Per i furetti deve essere utilizzato solo Advocate per gatti piccoli e furetti (0,4 ml).

Avvertenze
Si deve prestare attenzione che il contenuto della pipetta non entri in contatto con gli occhi o la bocca dell’animale trattato e/o di altri animali. Non permettere agli animali trattati recentemente di pulirsi l’un l’altro. Quando il prodotto viene applicato in 3 o 4 punti separati, si deve prestare attenzione per impedire all’animale di leccarsisui siti di applicazione. Questo prodotto contiene moxidectin (un lattone macrociclico), quindi si deve prestare particolare attenzione coni cani Collie, con i Bobtail e con razze o incroci ad essi correlati.Sebbene il prodotto possa essere somministrato senza problemi ai cani infestati da dirofilarie adulte, esso non possiede nessun effetto terapeutico nei confronti degli adulti di Dirofilaria immitis. Si raccomanda quindi che tutti i cani di 6 mesi d’eta’ o piu’, che vivono in aree endemiche per la dirofilaria, prima di essere trattati con il prodotto devono essere esaminati per verificare l’esistenza di infestazioni da dirofilarie adulte. Il trattamento di cani di peso inferiore ad 1 kg deve essere basato sul rapporto rischio-beneficio. L’esperienza sull’utilizzo del prodotto negli animali malati o debilitati e’ limitata, percio’ per questi animali, il prodotto deve essere utilizzato solo sulla base di una valutazione del rapporto rischio/beneficio. E’ improbabile che un breve contatto dell’animale con l’acqua, in una o due occasioni tra i trattamenti mensili riduca in maniera significativa l’efficacia del prodotto. Tuttavia, dopo il trattamento, frequenti lavaggi con shampoo o immersioni dell’animale nell’acqua possono ridurre l’efficacia del prodotto. Il medicinale veterinario non deve essere disperso nelle acque di superficie, poiche’ ha effetti dannosi sugli organismi acquatici: moxidectin e’ altamente tossico per questi organismi. Non si deve permettere ai cani di nuotare nelle acque di superficie per 4 giorni dopo il trattamento. Per le persone che somministrano il prodotto: evitare il contatto con la cute, gli occhi o la bocca. Lavarsi a fondo le mani dopo l’uso. Dopo l’applicazione non accarezzare o spazzolare gli animali fino a che il punto di applicazione sia asciutto. In caso di fuoriuscita accidentale sulla cute, lavare immediatamente con acqua e sapone. Persone con una nota ipersensibilita’ sia all’alcool benzilico che ad imidacloprid o moxidectin devono somministrare il prodotto con cautela. In casi molto rari il prodotto puo’ causare sensibilizzazione cutanea o reazioni cutanee transitorie (per esempio allergia,irritazione o formicolio). Se il prodotto finisce accidentalmente negli occhi, sciacquare a fondo con acqua. Se i sintomi cutanei o oculari persistono o se il prodotto viene ingerito accidentalmente, rivolgersi ad un medico. Il solvente contenuto nel prodotto puo’ macchiare o danneggiare alcuni materiali compresi cuoio, tessuto, plastica e superfici levigate. Lasciare asciugare il sito di applicazione prima di permettere il contatto con tali materiali.

Composizione ed Eccipienti
Butilidrossitoluene 1 mg/ml; antiossidante E 321; alcool benzilico.

Gravidanza e Allattamento
La sicurezza del medicinale veterinario durante la gravidanza e l’allattamento non e’ stata stabilita. Gli studi di laboratorio condotti sia con imidacloprid che con moxidectin nei ratti e nei conigli non hanno evidenziato l’esistenza di effetti teratogeni, fetotossici o maternotossici. Usare solo conformemente alla valutazione del rapporto rischio/beneficio.

Interazioni con altri prodotti
Durante il trattamento con il medicinale non deve essere somministrato nessun altro lattone macrociclico antiparassitario. Non sono state osservate interazioni tra questo ed i prodotti medicinali o le procedure mediche o chirurgiche di uso comune in veterinaria.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.1 kg